SAVE THE DATE - PRESENTATION OF THE 2023 DAKAR

THURSDAY 1 DECEMBER AT 11.30 AM (PARIS TIME)

N°119 Bike TERREROSSE
driver
+

DOMENICO CIPOLLONE

(ita) 1.8m / 70kg

Hobbies

Motorsport, Immersioni e tanti altri sport, con un passato anche da paracadutista

Sponsors

HRX Watches, Azimut Investimenti, Voda Italia, Xlite, Fight Clinic,Laudati Piscine, Pivesso, Motorex, Motordon Concessionaria KTM, Euromaster Cumiana Gomme, Bergia Paolo Restauro Auto d’Epoca, Schimmenti Classic Carrozzeria, Core Stickers Motoclub: Terrerosse

2017 - DNF

2021: Rally du Maroc
2019: Africa Eco Race e Panafrica
2018: Merzouga e Panafrica
2017: Panafrica
2016: Merzouga Rally
2014: Pharaons Rally
2012: Tunisia Desert
2011: Morocco Desert Logic

Interview

“Negli ultimi anni ho imparato diverse lezioni importanti, sono pronto - anche se con la Dakar non lo si è mai fino in fondo - per una bella avventura”

Nella vita di tutti i giorni veste i panni eleganti del manager di una multinazionale, ma appena può infila una tuta per correre in auto o, ancora meglio, stivali e casco da motocross per buttarsi in mulattiere o sulla sabbia. La passione di Domenico per gli sport motoristici viene da quando era molto piccolo, anche se non avendo nessun parente in casa che lo supportasse ha dovuto faticare molto per convincere i suoi a lasciargli guidare una moto. Da quel momento, tuttavia, non ha mai più smesso. Si è allenato nei più bei deserti del mondo, grazie anche all’amicizia che lo lega a Alessandro Botturi e Jordi Arcarons che ha conosciuto al suo primo vero rally, il Desert Logic del 2011. Nel 2014 si cimenta nel famoso Hell’s Gate e scopre che le sfide estreme lo attraggono senza scampo. Nello stesso anno corre il Pharaons Rally con una Yamaha noleggiata e ottiene buoni piazzamenti, che lo entusiasmano per iscriversi ad altre competizioni internazionali. Tra il 2016 e il 2021 inizia così una lunga serie di partecipazioni tra Merzouga, Panafrica, Marocco e Africa Eco Race (quest’ultima con un gran bel risultato) e la Dakar del 2017 (unica che non ha terminato). Anche questo episodio ha contribuito a fornirgli importantissimi insegnamenti per un rally di queste dimensioni ed impegno, che gli torneranno sicuramente utili per l’edizione 2022 alla quale parteciperà con una specialistica KTM 450 Rally Replica.

D.C. – “Il mio obiettivo è quello di divertirmi e arrivare alla fine della gara. Ho già fatto alcune gare altrettanto dure e quindi ho più o meno in mente cosa aspettarmi, conosco i miei limiti e i miei punti di forza, per quanto io sia un manager e non un pilota professionista sono abbastanza sereno. Sono consapevole che sarà dura e che ci sarà da soffrire ma mi aspetto di godermi una bellissima esperienza. Nel 2017 ho partecipato alla mia prima Dakar, in Sud America, dove il meteo ha fatto davvero la differenza sulle condizioni del percorso. Nel mio caso specialmente, visto che nella notte si sono create delle pozze di fango che non erano riportate nel roadbook ma che ci sono state segnalate alla mattina prima della partenza, informazione che io ho sottovalutato e sono caduto rovinosamente in una di esse. Non ho interpretato al meglio il messaggio che ci era stato dato alla partenza e anche questo è parte del grande gioco della Dakar. Sono fiducioso per quest’anno, ho più esperienza e mi sento bene per sperare in un bel risultato. Sebbene non sia riuscito a dedicarle molto tempo, ho fatto un’ottima preparazione grazie all’aiuto e supporto di tre grandi professionisti che voglio ringraziare: Francesco il mio fisioterapista, Enrico il preparatore atletico ed Andrea il nutrizionista.”

Vehicle

TERREROSSE

KTM 450 RALLY FACTORY
TERREROSSE

  • KTM
  • 450 RALLY FACTORY
  • FZ Factory di Fabio Zanone
  • FZ Factory di Fabio Zanone
  • M_R2_NO

Ranking 2022

Follow us

Get exclusive information