N°90 Moto TECH 3 KTM FACTORY RACING
pilote
+

DANILO PETRUCCI

(ita) 1.81m / 80kg

Loisirs

Stare con gli amici, che sono anche gli stessi con cui faccio motocross e enduro, ascolto musica e gioco ai videogiochi

Sponsors

NOLAN / REV’IT / FORMA BOOTS / KYRREX

2022 - Rookie

MotoGP:
2021 – 21° posto finale nel Mondiale con KTM Tech 3
2020 – una vittoria di GP in Francia; 12° nella classifica finale del Mondiale
2019 – una vittoria di GP (Italia), due volte 3° (Francia e Catalunya); 6° posto finale nel Mondiale
2018 – un podio (2° in Francia); 8° posto finale nel Mondiale
2017 – quattro podi (2° in Olanda e San Marino, 3° in Italia e Giappone); 8° posto finale nel Mondiale
2016 – 14° nel Mondiale
2015 – un podio (3° a Silverstone); 10° nel Mondiale

Interview

“Le opportunità sono infinite, se non hai paura”

Fisico possente, polso pesante e animo gentile. Danilo Petrucci potrebbe essere il prototipo del pilota da rally vecchio stile, un mix di rigore alla guida e sana ignoranza. Ma per Danilo questa del 2022 sarà non solo la prima Dakar, bensì la prima volta in assoluto in una gara di rally nel deserto. Anche se non sarà di certo la sua prima gara: nato e cresciuto in mezzo alle moto, Petrucci ha mosso i suoi primi passi nella velocità nel campionato Italiano e poi Mondiale, ricorrendo tutte le classiche tappe di avvicinamento alle piste “serie” fino al 2012, quando gli viene offerta la possibilità di fare il grande salto verso la MotoGP. Debutta nella classe regina del mondiale velocità ed inizia subito a farsi vedere, grazie al suo fisico massiccio e allo stile di guida impetuoso e aggressivo. I risultati non sono eclatanti ma il suo spirito di gran lavoratore e la costante efficacia su mezzi non sempre all’altezza della competizione lo mettono ben presto in luce, catalizzando l’interesse della Ducati, prima con il team Pramac (2015) e poi con i colori ufficiali (2019), dove rimane fino al 2020. In questo lasso di tempo Petrucci conquista 10 podi e una storica vittoria al GP d’Italia al Mugello, sua gara di casa. Nel 2021 passa a KTM, nelle fila del team TECH3, dove conclude la sua carriera nel Mondiale MotoGP. Grazie all’interessamento di KTM, ha ora davanti a sé la possibilità di una nuova avventura tra le dune del deserto Saudita e con in mano un roadbook, strumento a lui completamente nuovo. Il supporto di un team ufficiale sarà per lui fonte di enormi insegnamenti, che ha già potuto assaggiare con gli allenamenti effettuati negli ultimi mesi dell’anno.

D.P. – “Per me la Dakar è un’avventura completamente nuova, totalmente fuori dalla mia comfort zone. KTM mi ha dato questa fantastica opportunità – voglio ringraziarli per questo – e sarà un banco di prova importante sia per me sia per loro. Quando ne abbiamo parlato la prima volta non avevo la più pallida idea di cosa fosse un roadbook, come funzionasse nel dettaglio una gara di rally e come guidare sulla sabbia. Certo, mi piace tantissimo fare motocross e fuoristrada, e me la cavo anche abbastanza bene, ma da li a dire ‘corro una Dakar’ è tutta un’altra storia. È una prospettiva che mi affascina e mi stimola, tuttavia. La Dakar è la gara per eccellenza in questo mondo e chi non vorrebbe correrla, per di più con il fondamentale supporto di una Casa ufficiale? Per prepararmi al meglio sono andato a fare un corso intensivo di roadbook con Viladoms e ho già fatto molti allenamenti con i miei compagni di avventura (Walkner, Price, Kevin Benavides e Sunderland – ndr.). Tutti mi stanno aiutando e supportando, è una magnifica sensazione. Sarà una gara tostissima, molto diversa dalle gare di velocità a cui sono abituato, e per questo ho un po’ di timore reverenziale, come è giusto che sia. Tuttavia sono eccitato all’idea di partecipare e sicuramente sarà una fantastica esperienza.”

Véhicule

TECH 3 KTM FACTORY RACING

KTM 450 RALLY FACTORY REPLICA
TECH 3 KTM FACTORY RACING

  • KTM
  • 450 RALLY FACTORY REPLICA
  • KTM Factory
  • KTM Factory
  • M_R2_NO

Classement 2022

Toute l'actualité de D. Petrucci

Dépêches - 11/01 09:23 [GMT +3] - Moto

3 Rally 2 dans le Top 15 au km 40

Vainqueur de la première spéciale de sa carrière lors de l'étape 5, l'ex pilote de MotoGP Danilo Petrucci, parti 25e, signe le 3e temps à 11'' au km 40 ! Chez les Rally 2 comme lui, Bradley Cox parti 16e s'offre le 7e chrono à 24'' et Mason Klein le 15e temps à 46''. L'Américain est parti 5e du jour, sa place à l'arrivée...

Dépêches - 07/01 07:52 [GMT +3] - Moto

Petrucci chute déjà mais repart

Alors qu’il venait de prendre le départ en tête de la spéciale, Petrucci a chuté après 3’ de course. Le rookie de KTM qui ouvre pour la première fois de sa courte carrière une étape est reparti. Sa 2e chute en deux jours. Hier, il avait chuté en évitant un dromadaire.

Résumé - 06/01 14:20 [GMT +3]

Dakar 2022 - Étape 5 | Petrucci et Lategan, en première classe

L’ŒIL DANS L’OBJECTIF
C’était une journée inédite sur le Dakar. En Amérique Latine, des portions spécifiques pour les motos avaient vu le jour, aujourd’hui, c’est l’intégralité de l’étape qui était différente pour les catégories FIA et FIM. Les unes...

Suivez-nous

Recevez des informations exclusives